jump to navigation

Da perfect New Year’s Eve: il Party 5 gennaio 2010

Posted by cioppy in Nillapizzica (pensieri impuri in vitro), talvolta Gintonica, un favola di verità.
Tags:
trackback

quarta regola: il Party

Signore e Signori, qui vi volevo. perchè il party di Capodanno è sempre, innegabilmente un grandissimo smaronamento! non sia mai che ci si diverta, che la musica sia all’altezza, che le bevande siano in giusta quantità e che gli invitati siano degli estranei con la stessa voglia di divertimento che mi hanno installato alla base dello stomaco in tempi non sospetti.

NO! dopo il trenino le opzioni sono poche. immancabile l’ubriaco molesto, che richiede di essere portato a spalla da un lato all’altro della sala fino a vomitare [chettelodicoafare] sul divano di pelle umana della padrona di casa. in alternativa la musica fa davvero davvero schifo e si finisce sui divani a parlare di niente con una qualche mummia appena conosciuta. la quale mummia finisce puntualmente per trovarmi “affascinante, interessante, molto esperta di musica,…” il tutto mentre momentaneamente si convince che gli occhi della sua interlocutrice siano traslati nel decoltè. innegabile che poi si desideri spasmodicamente interpretare la parte dell’ubriaco!

io e i mei amici siamo sopravvissuti a tutto ciò. dopo appena un’ora e mezza dall’Autogrill eravamo a Milano, nel mezzo di un party galattico. Location: loft visionario del folle vicino di cuore milanese. Soundtrack: alternanza al mixer di ben due dj che servono la migliore dance anni’90 mescolata ad un sapiente Digital Imported… THAT’S PARTY! Protagonisti: 4 maschietti sub-trentenni e laquipresente con aggiunta del fantascientifico padrone di casa, con il suo animo di bambino sognante. E con: vasta gamma di markettari, pr, modelle, pittrici, artisti, segretarie… tutti rigorosamente ubriachi ma con stile e con il numero del radio taxy ben piazzato in tasca. si balla, si ride, si beve mentre ci si rincorre su e giù per questo spazio visionario e si fa l’appello, che ogni tanto ne manca qualcuno…

prezzo a persona: €0 (ok, ci siamo umbucati, è vero!)

la terza regola….

Annunci

Commenti»

1. Da perfect New Year’s Eve: il Brindisi | galleggiante - 22 luglio 2014

[…] la seconda regola… la quarta regola… […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: