jump to navigation

…quella verticale, verso lo Spirito 9 gennaio 2010

Posted by cioppy in Nillapizzica (pensieri impuri in vitro), un favola di verità.
trackback

compiere 27 anni. vestirsi come una 17enne. invecchiarsi nel quotidiano. liberarsi nel tempo libero.e ricordare, ridendo, quando pioniera sulle mode, ce l’avevi anche tu il Toy Boy. ora che fai la Toy Girl e ti ci diverti tanto.

esistono momenti chiave nella vita di una persona. la maggior parte della gente crede che siano quelli ufficiali: matrimonio, laurea, assunzione,… io non credo sia così. esistono momenti informali, anonimi agli occhi dei più, che però si imprimono con inattesa forza nella memoria personale. e ci ricordano qualcosa.
per esempio, che NON abbiamo più 20 anni.
noi.
sì, perchè è un rischio a cui si va incontro, quando si frequenta qualcuno di più giovane. si è pronte un po’ a tutto, in effetti. si è abbastanza mature per non subire gli scherzi degli amici, al contrario se ne ride insieme. si è abbastanza lucide per capire i pro e i contro di un legame del genere e per vedere quali di questi contro sono insormontabili e quali no. l’unica cosa a cui si è sempre, inevitabilmente impreparate è il rendersi conto di essere più vecchie.
perchè, se si frequenta un ragazzo più giovane, ok prenderlo maturo, ok impegnato e disposto ad affrontare temi importanti, ma abbiate almeno la decenza di prendere qualcuno con l’entusiasmo degno della sua giovane età! e siate preparate a debiti di sonno, a maratone appassionate sotto le lenzuola, ad apprendere slang inediti e a declinare nei modi più disparati le combinazione jeans e maglietta. riesumate la vostra coda di cavallo e il lucidalabbra. ringiovanite, senza paura! ma sappiate, che è lì, in agguato, quel momento in cui capirete che è tutto effimero. non il sentirvi bene, non l’essere felici, no. semplicemente l’illusione che in fin dei conti avevate coltivato, di non essere poi così diversa da quando avevate 20 anni. non è così, purtroppo. o per fortuna.
e poi, c’è un dettaglio da non sottovalutare. non siete tornate ai vostri 20 anni. no, state vivendo i suoi 20 anni. queli dei 20enni di adesso. con memoria storica diversa, cartoni animati diversi, nuove tecnologie, nuovi eroi… nuove forme di comunicazione!
perciò non meravigliatevi se il vostro adorabile lui vi invia un mms. piuttosto realizzate il perchè, fino ad oggi, non avevate mai sentito il bisogno di configurare il telefono per gli mms!!

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: