jump to navigation

terapia 2.0 2 marzo 2010

Posted by cioppy in esorcismi di stile.
trackback

lunedì.

dopo mesi di tedio e grigiume è finalmente uscito un tiepido raggio di sole. decidi che è la giornata ideale per gli Annabelle dal mattino. sei riposata e serena. non ti capitava da un bel po’, in effetti. infili lenti a contatto, orecchini e tacchi come fosse comune a quest’ora. come fosse facile.

Glory Day!” pensi.

il sole filtra dalle finestre alle tue spalle, mentre intorpidita prendi contatto con il tuo lavoro. niente di gualcito dal weekend, hai chiuso bene la scorsa settimana e questa ricomincia con grazia. anche questo non capitava da un po’.

e hai voglia di sentirla. che le comunicazioni in vivavoce del weekend un po’ ti son pesate. che hai voglia di dirle cose solo a lei. così le invii link via chat, ridacchi e sai che non ti risponderà. ma lei leggerà, linkerà,… saprà.

poche ore dopo stai spudoratamente fingendo di lavorare, mentre la chat di fb ti collega con una delle barbie pensanti di cui hai saputo circondarti con naturalezza e dimostrando alla tua madre interiore che una cosa giusta la sai fare: sceglierti le amiche! mentre state magistralmente e con leggerezza riordinando alcuni angoli dei vostri grandi cuori, compare a centro schermo la chiamata di skype. ti scusi. infili la cuffia. accendi il volume.

“ciao mamma!”

da in cima alle alpi come se fosse ancora nella vostra cucina. come 10 giorni fa. nelle poche parole quotiniane ritrovi la meraviglia del vostro rapporto, anche a distanza, anche così. lei tiene duro. è serena e scopre l’affetto muto di persone che non parlano la sua lingua ma che sanno essere gentili nel mondo dei gesti.

è strano come una madre 2.0 sappia rievocare frammenti di un passato prossimo così faticosamente elaborato da entrambe. lei così forte e volitiva. tu così serena e fiduciosa.

e ritrovi il piacere di quel sangue che ti scorre nelle vene, uguale e diverso dal suo, ma comunque anch’esso artefice delle tue ali di ciliegio. e comprendi quegli avvertimenti che la saggezza di Dedalo è sempre pronta ad impartire. è che tu, riponendo la lungimiranza, non puoi che sperare di non precipitare.

perchè di volare in alto ne hai voglia. e bisogno.

Annunci

Commenti»

No comments yet — be the first.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: